TRATTAMENTI DI MESOTERAPIA IMPLEMENTATA TRATTAMENTI DI MESOTERAPIA IMPLEMENTATA

Notizie

Come curare e proteggere la tua pelle in estate

Come curare e proteggere la tua pelle in estate

A seconda della stagione, che sia fredda o calda, è importante proteggere e curare adeguatamente la propria pelle poiché si potrebbe rovinare a causa di tutti quegli agenti atmosferici a cui la esponiamo: pioggia, vento, aria, caldo, freddo…

Consigli per proteggere la tua pelle nei mesi estivi

In particolare in estate la nostra pelle viene scoperta dopo i lunghi mesi invernali ed esposta agli agenti più stressanti, come il sole, il caldo, il sudore.
Sarebbe opportuno non esporsi al sole in determinati orari, soprattutto al sole tra le 10 e le 15 poiché è più intenso e potremmo scottare la pelle più facilmente. 

Il primo consiglio per proteggere la tua pelle è quello più elementare: mantenerla idratata. La vera idratazione per evitare la pelle secca parte da dentro, quindi un ottimo consiglio è quello di bere molta acqua durante la giornata.

Un altro consiglio, nel caso si è in spiaggia, è quello di raffreddare la pelle. Infatti, quando è possibile, è buona abitudine esporsi al sole con la pelle bagnata.

Altro step per proteggere la propria pelle è quello di usare le giuste protezioni solari, preferibilmente 30 minuti prima di esporsi al sole. È importante che si scelga una crema con un fattore protezione (SPF) specifico per il proprio fototipo e ricordarsi di applicarla ogni 2-3 ore. Fondamentale è che non abbia una texture troppo pesante, altrimenti non sarà assorbita correttamente dalla nostra pelle.

Anche dopo aver preso il sole è buona abitudine usare una crema idratante dopo sole e una notturna prima di andare a letto.

Infine, è importante anche utilizzare una crema esfoliante adatta per il viso e per il corpo in modo tale da rimuovere le cellule morte. 

Classificazione dei fototipi e protezioni consigliate

Si classificano 6 fototipi. Il fototipo 1 è tipico di coloro che hanno una pelle molto chiara e facilmente soggetta a scottature solari, quindi è preferibile non esporsi al sole per più di 10 minuti senza una protezione e di scegliere una crema solare con un fattore di protezione 50+.

Nel fototipo 2 rientrano quelle pelli chiare a cui è sconsigliato esporsi al sole senza protezione per un massimo di 20, altrimenti scegliere i solari giusti: SPF 50+, SPF 50 o SPF 30 quando già abbronzate.

Il fototipo 3 è tipico di coloro che hanno pelli con colorito medio, è consigliato usare solare con protezione media, ossia SPF 25, SPF 20 o SPF 15. Queste ultime sono adatte anche per coloro che hanno un colorito olivastro e quindi appartengono al fototipo 4.

Il fototipo 5 è caratterizzato da pelle scura, è indicata una protezione bassa, come una SPF 10 o SPF 6. Le persone di pelle nera appartengono al fototipo 6, non si scottano e sono naturalmente protetti dai raggi del sole. Anche in questo caso i solari che vengono consigliati sono SPF 10 o SPF 6.

Esiste inoltre il fototipo 0 che è caratteristico di coloro che vengono definiti “albini” e che son privi di melanina, quindi hanno una pelle completamente bianca, capelli bianchi e non possono esporsi direttamente alle radiazioni solari.

Vale lo stesso per il viso?

 

È risaputo che la pelle del viso è più sensibile di quella che si trova nel resto del corpo, infatti va prestata maggiore attenzione. Se esposti al sole anche solo per 15 minuti, i raggi ultravioletti (UV) emanati possono causare danni alla pelle.

Una prolungata e non corretta esposizione al sole potrebbe danneggiare la cute fino a provocarne l’invecchiamento. Nel modo peggiore si potrebbe essere soggetti a patologie cutanee e melanomi, tumori della pella. In sostanza, si ricorda che è importante proteggere la pelle dal sole, così da godere dei benefici del sole.